Facebook
Facebook
YouTube

Under 20

Di seguito il depliànt contenente i modelli più recenti ritenuti di interesse storico.

Under 20


Da sempre, la prima missione di un Club che si occupa di auto storiche, a maggior ragione se quello specifico di marca, tenutario del Registro Storico e che certifica il rispetto di tutta una serie di canoni indispensabili per la sua appartenenza, è quello di salvaguardare il patrimonio della produzione del Marchio (ancor più del più prestigioso marchio nazionale, tenutario, nel suo palmares di attività, di una incredibile quantità di innovazioni, moltissime delle quali brevettate) che oggi sono patrimonio di tutte la automobili del mondo.
A tal uopo, il Consiglio Direttivo del Lancia Club, anche in virtù della esigua produzione attuale, che rischia di cancellare, per qualche arcano algoritmo, il futuro del nostro prestigioso Marchio, ha deciso di valorizzare tutta la produzione Lancia, anche quella più recente.

Il limite dei 20 anni d’età rappresenta, a partire dagli anni 90, epoca in cui sono state sviluppate le direttive legislative a tutela del patrimonio storico, in particolare con l’esenzione delle tasse di circolazione, il primo limite inderogabile per l’accesso al mondo del collezionismo, ma le recenti modificazioni legislative e la diffusa discussione che ne è scaturita hanno riaperto i termini della questione.

L’innalzamento della soglia di ingresso nel mondo delle agevolazioni fiscali ed assicurative ai 30 anni ha creato un ulteriore allarme rispetto alla opportunità di salvaguardare il patrimonio storico e collezionistico del nostro marchio, soprattutto considerando il rischio, alquanto concreto, di veder cancellato completamente il nostro futuro.

Pertanto, anche sulla scorta di quanto già successo per alcuni modelli molto particolari (Delta Integrale, k coupé, thesis, ecc.) il Consiglio Direttivo ha deciso di incentivare la salvaguardia anche di quei modelli che non avessero raggiunto la soglia dei 20 anni, proprio per garantire la non dispersione di questo straordinario patrimonio.
Altro luogo comune che il Consiglio ha determinato di abbattere e quello riguardo alle motorizzazioni a gasolio. Da sempre questo tipo di motorizzazione ha rappresentato quella utilizzata da chi fa una enorme quantità di km, attribuendo alle vetture dotate di questa motorizzazione un ruolo da vettura da lavoro e non adeguata a rappresentare in futuro il patrimonio del marchio. Orbene, se si considera che in tempi recenti alcuni modelli, soprattutto di alta gamma sono stati prodotti solo a gasolio, la contraddizione in termini di questo ossimoro decade immediatamente.

Si pensi, a solo titolo di esempio, alle prestigiose versioni centenario della Thesis, prodotte solo con questa motorizzazione, pur essendo vetture di innegabile futuro collezionistico, se non altro per la ricorrenza del secolo di fondazione del marchio.

Fatte queste dovute premesse, quindi, il Consiglio Direttivo del Lancia Club ha costituito una commissione ad hoc per consentire ai soci del Club di iscrivere nel Registro Storico anche vetture che non avessero ancora compiuto i venti anni di età, ma che possano rappresentare, comunque, un bene di particolare interesse, per il Marchio, per il Club, e per il Socio.

La procedura di iscrizione sarà identica a quelle delle vetture che hanno già superato la soglia temporale di accesso, previo nulla osta della Commissione Under 20.

Art. 1 – PREMESSA E SCOPO

Il Lancia Club, allo scopo di riconoscere e tutelare il collezionismo del patrimonio nazionale automotive e di promuovere la ricerca, il restauro e la conservazione delle vetture di Marca Lancia di marca Lancia di futuro interesse storico, ha istituito uno specifico registro in cui potranno essere iscritti gli autoveicoli riconosciuti in una lista, definita e periodicamente aggiornata mediante delibera del Consiglio Direttivo del Lancia Club, denominato: Collectable List Under 20.

Le vetture registrate saranno oggetto di iniziative di promozione e di eventi a loro dedicati nell’ intento di riunire gli appassionati e sostenere il mantenimento nel tempo del prodotto Lancia quale simbolo di innovazione, classe e tradizione.

Le vetture iscritte alla “Collectable List Under 20” potranno, su specifica richiesta dell’associato, ottenere tramite il Lancia Club l’attestazione di originalità rilasciabile da FCA Heritage su verifica tecnica del brand di appartenenza.

Tale documento consentirà al socio di partecipare di diritto alle manifestazioni “Open Under 20” del Lancia Club evitando esclusioni per contingentamento o per giudizio insindacabile dell’organizzatore.

 

Art. 2 – REQUISITI PER L’ISCRIZIONE

Possono essere iscritte tutte le vetture di Marca Lancia riportate dalla “Collectable List Under 20” aventi anzianità inferiore agli anni previsti per la certificazione e l’iscrizione nel Registro Storico Lancia. Il richiedente iscrizione alla Collectable List deve essere socio ordinario del Lancia Club, in regola con il pagamento della quota associativa per l’anno in corso. Qualora il richiedente non dovesse coincidere con il proprietario della vettura di cui richiede l’iscrizione, la richiesta di iscrizione dovrà essere sotto scritta da entrambi.

Il Lancia Club non considera e respinge richieste di iscrizioni di autoveicoli non ritenuti completamente conformi all’ originale, o quando valutati insufficienti nei requisiti di conservazione o restauro.

Art.3 – PROCEDURA PER L’ISCRIZIONE

Per l’iscrizione di un veicolo alla “Collectable List Under 20”, occorre compilare la “Richiesta di Iscrizione Autoveicolo Under 20”.

 

In particolare:

devono essere compilati i punti indicati sulla scheda al fine dell’identificazione delle caratteristiche del veicolo;

– devono essere indicati il luogo e la data di compilazione della domanda;

– deve essere apposta la firma del proprietario;

– i dati eventualmente indicati nella sezione riguardante le caratteristiche “Under 20” del veicolo, devono essere relativi al veicolo in iscrizione. Non devono essere riportate annotazioni generiche riferite al tipo di veicolo o alla storia della Lancia;

– le 3 fotografie richieste – una di 3/4 anteriore lato guida, una di 3/4 posteriore lato passeggero, in grado di consentire la chiara lettura della targa del veicolo, oltre a una dell’interno – devono essere sempre a colori, perfettamente nitide in ogni particolare e incollate negli appositi spazi, infine le foto potranno essere anche digitali.

Oltre alla richiesta, faranno parte della documentazione da presentare:

– la copia del libretto di circolazione attestante la proprietà ed i dati tecnici del veicolo;

– l’eventuale copia del CDP;

– il modulo di Dichiarazione di Assunzione di Responsabilità, firmato e datato.

La documentazione dovrà essere spedita a:

Lancia Club corso Carlo e Nello Rosselli 44 – 10 128 Torino, insieme alla copia del versamento di euro 180,00 da effettuarsi sul c/c postale n.21775101 intestato al Lancia Club, Corso Carlo e Nello Rosselli n°44 -10128 Torino, oppure a mezzo bonifico IBAN IT43X0100501177000000005246 intestato a Lancia Club, Banca Nazionale del Lavoro, sportello Mirafiori corso Giovanni Agnelli, 200 – 10135 Torino.

La documentazione sarà verificata:

se ritenuta regolare e il richiedente in regola con l’associazione, il Lancia Club provvederà all’iscrizione e all’inoltro del documento e della placca identificativa da apporre sulla vettura;

– se ritenuta incompleta, o il richiedente non in regola con l’associazione, sarà restituita per le necessarie regolarizzazioni, integrazioni o correzioni;

– se ritenuta dubitativa la condizione della vettura sarà necessaria la verifica presso la sede del Lancia Club o in altro luogo concordato con il richiedente. 


LISTA AUTO

YPSILON

  • Platinum benzina e diesel

Versione con selleria in pelle, o con navigatore, o con tetto apribile in cristallo.

  • Passion B-Colore Centenario

Vernice bicolore, sedili e pannelli rivestiti con l’esclusivo tessuto tecnico Glamour, radio con lettore CD e file MP3, cerchi in lega da 15” o 16”, comando a distanza apertura delle porte, sedile posteriore scorrevole e ribaltabile separatamente, retrovisori elettrici e sbrinabili elettricamente.

  • MoMo Design e Sport

Realizzata in Casa Lancia in quattro colori di base: Nero Masaccio e Grigio Borromini, Giallo Casorati e Bianco Raffaello, accompagnati a scelta dal grigio titanio opaco metallizzato per portellone, tetto e specchi retrovisori esterni, cristalli posteriori oscurati e altri elementi in metallo brunito come calandra, maniglia del portellone, modanature laterali e la Y iniziale del nome rosso fuoco sono segni distintivi della versione come la scritta MoMo Design sul montante centrale, i quattro cerchi in lega da 16” bruniti, il nuovo logo Lancia montato per la prima volta su questa Ypsilon.

  • Moda Milano 2006 e 2008

Specifiche modifiche cromatiche, tetto colore Grigio Borromini, cerchi multirazza bicolore, inserti cromati e cupolotto strumentazione in plancia rivestito il pelle.

  • Versus 2009

Edizione limitata a 1.000 esemplari realizzata con il marchio giovane della linea Versace, Bronzo Bronzino, interni e padiglione dedicati, cerchi Sport bruniti da 16”.

  • Elle 2009

Presentata al Salone dell’Automobile di Parigi 2009, questa versione è riconoscibile per la particolare colorazione rosa della carrozzeria e dei rivestimenti interni.

  • E-Collection 2009

Versione caratterizzata da motorizzazioni a basso impatto ambientale e verniciatura B-colore della carrozzeria.

  • Unyca 2011

Affianca la nuova generazione di Ypsilon a cinque porte con nuovi colori e rivestimenti interni. Compaiono i nuovi proiettori “ a cannocchiale” con parabola interna oscurata ed i nuovi specchi retrovisori verniciati in Nero Lucido.

  • S MoMo Design

Disponibile in tre varianti monocolore: Rosso Argilla, Nero Vulcano, e Bianco Neve, oppure in cinque varianti bicolore con il Nero Opaco per portellone, tetto e specchi retrovisori esterni: Bianco Neve, Nero Vulcano, Rosso Argilla, Grigio Pietra ed il nuovo Blu Zaffiro. Presenta inoltre il paraurti posteriore con elementi cromati e nuovo design, le maniglie delle porte in tinta, la grafica “MOMODESIGN” sul montante centrale e sui cerchi in lega 15” neri.

  • Lime, Watermelon, Coconut

Definita “Nuova Collezione”, evidenzia il legame sempre più stretto fra la piccola “fashion car” torinese ed il mondo della moda offrendo nuovi colori e nuovi dettagli estetici. La vettura viene prodotta nei colori Rosso Watermelon, Giallo Line, Bianco Coconut, che arricchiscono lo stile della Ypsilon, con i copriruota e logo sul montante della porta, le cuciture a contrasto ed il logo Ypsilon sul sedile. In offerta anche tre “pacchetti colore” con il rosso, il bianco, ed il giallo/verde anche sulle calotte degli specchietti retrovisori e sui copri cerchioni, oltre ai pacchetti grafici più appariscenti come le decorazioni animalier, camouflage o pois. A queste si accompagnano tre nuove tinte della carrozzeria Khaki Grigio, Blu Zaffiro e Grigio Carrara e la possibilità di scegliere fra dettagli in nero lucido o grigio opaco per calandra, cerchi, plancia. Un totale, secondo Lancia, di oltre 150 combinazioni possibili.

  • Open Edition Restyling

La griglia inferiore funge da presa d’aria, più sottile e sviluppata in orizzontale fa parte dello scudo anteriore ridisegnato in toto; la mascherina abbandona l’andamento verticale per ritornare alle origini Lancia. Inediti, inoltre, i fari fendinebbia come i proiettori principali. Il paraurti posteriore ridisegnato è interamente camuffato. I colori per la carrozzeria, oltre che tinte pastello e metallizzate, offrono l’”Avorio Chic” ed il “Blu di Blu” che richiama il passato Lancia.

FLAVIA 2012

PHEDRA

  • Emblema 3.0 c 5 24 v bz aut.
  • Executive 3.0 v 5 24 v bz aut.
  • Limited Edition 2,0 Mtj
  • Limited Edition 2,2 Mtj
  • Limited Edition 2,0 Mtj aut.

THESIS

  • Emblema
  • Première
  • Protecta
  • Executive
  • Business
  • Limited Edition
  • Limousine
  • Promenade
  • Centenario
  • Ultima Edizione